Pannelli in finta pietra istruzioni di montaggio

Ristrutturare casa con i pannelli in finta Pietra, è una soluzione valida o l’effetto desiderato non è garantito?

 

 

In commercio troviamo diverse tipologie, con diversi prezzi, purtroppo i fattori che determinano l’autenticità di una pietra ricostruita con un risultato identico alla pietra originale, sono due: i materiali utilizzati, e la manifattura artigianale.

Che si tratti di una casa in stile moderno, o in stile antico, non fa differenza, una parete in pietra dona sempre e comunque un tocco di classe, calore e personalità nello stesso tempo.

Se vogliamo ristrutturare casa, o semplicemente renderla più accogliente, l’idea di ricreare un ambiente rustico, con delle pareti in pietra, sarebbe qualcosa di fantastico, ma si tratta di lavori piuttosto lunghi e costosi, sopratutto per la manodopera.

Ma grazie ai pannelli in finta pietra, è possibile rivestire una parete in poco tempo, abbattendo notevolmente i costi.

Naturalmente se vogliamo ottenere un risultato identico all’originale, è fondamentale acquistare prodotti di qualità.

Rivestire una parete con la finta pietra, è difficile?

Assolutamente no!

Basta seguire le istruzioni di montaggio, posare il primo pannello, per capire quanto è facilissimo.

VEDIAMO INSIEME LE ISTRUZIONI DI MONTAGGIO:

Come posare i pannelli in finta pietra, con la Schiuma Poliuretanica.

 

A – PREPARAZIONE DEL MURO DA RIVESTIRE

  • Nel caso di muro esterno in cemento armato, dopo la costruzione è necessario attendere la maturazione di circa 90 gg
  • Rimuovere eventuali imperfezioni.
  • Nel caso siano stati utilizzati oli disarmanti per la costruzione del muro; la parete deve essere lavata mediante l’utilizzo di acidi diluiti, o sabbiata, risciacquare abbondantemente, utilizzando possibilmente acqua ad alta pressione.

 

 

B – APPLICAZIONE DEI PANNELLI

  • Allineare il primo pannello, eseguire il taglio utilizzando una smerigliatrice con l’apposito disco per il cemento.
  • Rimuovere ogni traccia di polvere e residui.

 

  • Per migliorare la presa della schiuma poliuretanica, inumidire il pannello con acqua utilizzando un semplicissimo nebulizzatore.
  • Applicare la schiuma sul pannello formando delle strisce, con una distanza di circa 10 cm.
  • Usare l’acqua nebulizzata anche sulla parete.

 

  • Applicare il pannello sulla parete con una leggera pressione.
  • Assicurarsi di distanziare i pannelli l’uno dall’altro (si consiglia di preparare due distanziatori per calcolare lo spessore della fuga, da utilizzare sopratutto quando posiamo un pannello sopra l’altro.
  • Fissare ogni pannello con delle viti e rondella, per assicurarci la buona presa della schiuma.
  • Ad ancoraggio avvenuto, rimuovere le viti.

 

  • Eseguire la pulizia dei giunti dalla schiuma residua fuoriuscita.
  • Inumidire i giunti con l’acqua nebulizzata.
  • Procedere con l’applicazione dello stucco, mediante l’utilizzo del sacchetto a poche.
  • A parziale essiccazione, rimuovere lo stucco in eccesso e rifinire con l’aiuto di un utensile.

 

  • A parziale essiccazione, rimuovere lo stucco in eccesso e rifinire con l’aiuto di un utensile.

 

C – OSSIDATURA E RIFINITURA DEI GIUNTI

  • Agitare energicamente il contenitore di ossido.
  • Mescolare con un’asta metallica per rimuovere le parti solidificate sul fondo e agitare il contenitore.
  • Versare poco per volta l’ossido in un contenitore.

 

  • Mescolare l’ossido con il pennello prima di ogni applicazione, per assicurarci che gli ossidi rimangano in sospensione e la colorazione sia perfetta.
  • Per ottenere una colorazione perfetta, oltre al giunto ricostruito, è necessario sfumare anche i giunti adiacenti.

 

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SU PARETI INTERNE

L’applicazione dei pannelli su di una parete interna, segue lo stesso procedimento, fatta eccezione di un solo passaggio, nel caso in cui la parete da rivestire sia ben rifinita o trattata precedentemente con delle colorazioni ben applicate, non c’è bisogno di nebulizzare la parete con acqua nebulizzata prima dell’applicazione del pannello in pietra ricostruita.

 

 

 

 

 

ATTENZIONE!

N.B. Nel caso in cui la parete da rivestire, risulti essere stata trattata con dei scarsi prodotti ché, potrebbero compromettere la buona aderenza della schiuma poliuretanica, si consiglia di rimuovere ogni residuo.

In presenza di intonaci tradizionali, che presentano fenomeni di “sfarinamento” si consiglia di esportare l’intonaco rovinato, e di applicare i pannelli col del collante cementizio, in casi estremi, usare la rete di rinforzo.

N.B. Tutte le informazioni riportate, per la posa dei pannelli, sono basate sulla nostra esperienza, per tanto non possiamo assumerci la responsabilità per un eventuale uso non corretto dei prodotti. Consigliamo pertanto di valutare la loro idoneità a seconda dei casi per l’applicazione, ed eventualmente di eseguire prove preliminari.

 

Pannelli in finta pietra Botticino